Comportamento termico degli involucri alla luce dei criteri ambientali minimi (CAM)

Sabato 2 Dicembre 2017

CAM

Uno strato di rivestimento interno con elevata capacità termica areica interna migliora il comfort termoigrometrico dell’edificio sia in estate che in inverno. Una finitura massiva può ridurre le temperature superficiali interne di 2° C nel periodo estivo e in regime invernale garantire temperature superficiali più elevate.

La riduzione energetica del consumo degli edifici è una misura ritenuta sempre più importante per ridurre le emissioni di gas a effetto serra. La Direttiva europea 2010/31/CE introduce il concetto di edifici a energia quasi zero (Nzebs – Nearly Zero Energy Buildings) e stabilisce che entro il 2020 tutti gli edifici di nuova costruzione siano ad altissima prestazione energetica. 

L’ottimizzazione dell’involucro esterno svolge un ruolo chiave per il raggiungimento di tale livello, come dimostrano recenti studi in letteratura internazionale, fornendo i più significativi benefici dal punto di vista dell’impatto ambientale. 

L’involucro svolge infatti una importante funzione nella regolazione della temperatura interna e, di conseguenza, nella riduzione della quantità di energia necessaria per mantenere livelli di comfort adeguati. 

Negli ultimi anni, per raggiungere standard energetici elevati, si è fatto ricorso sempre più al super-isolamento dell’involucro edilizio.

> Scarica articolo completo

 



Ricerca prodotti

Seleziona il prodotto e scarica il PDF della scheda tecnica:

GRUPPO RIPA BIANCA SRL
Via Santarcangiolese, 1830 - 47822 Santarcangelo di Romagna (Rn)
Tel. +390541626132 - Fax +390541625533 - info@grupporipabianca.it
P.IVA 04090230402


Privacy Policy Cookie Contatti

Rimani sempre aggiornato

Scrivi la tua mail per ricevere le ultime novità, gli articoli e le informazioni su eventi e iniziative selezionate dallo staff del Gruppo Ripa Bianca.

*  Nome e cognome:
*  Indirizzo e-mail:
 Autorizzo Gruppo Ripa Bianca al trattamento dei dati personali da me forniti nel rispetto del decreto legislativo n. 196/2003.

Seguici su:

Credits webit.it